logotype

L'esecuzione

Lesecuzione - 5-1Alle 11 del 20 agosto 1897, dopo aver rifiutato i conforti religiosi offerti dai padri dominicani e dopo aver risposto brevemente a una lettera della madre, Angiolillo fu condotto nel cortile del carcere di Vergara per essere giustiziato con la garrota. La notte l'aveva passata nella piccola cappella del penitenziario in compagnia di alcuni militari di guardia e di alcuni religiosi i quali avevano tentato inutilmente di ottenere la conversione del condannato e il pentimento.

L'esecuzione della condanna fu affidata a Gregorio Mayoral Sendino, il il boia del tribunale di Burgos.

Angiolillo, una volta sistemato sulla garrota, rifiutò di indossare anche il cappuccio nero che solitamente veniva messo ai condannati a morte. E sul palto rifiutò ancora i conforti religiosi. Urlò, poco prima di morire, «Germinal!», il titolo del libro di Emile Zola. Lo stesso giorno, un’ora prima del tramonto, il corpo dell’anarchico fu sepolto in una fossa senza nome, in terra sconsacrata.

 

Dopo la morte di Angiolillo, ci fu un fitto carteggio tra le autorità spagnole e Maria Michelina Lombardi, madre dell’anarchico; carteggio “mediato” dalla Prefettura di Foggia, dal ministero degli Esteri italiano e dall’Ambasciata d’Italia a Madrid. La signora Lombardi chiedeva la restituzione degli abiti del figlio e delle trenta pesetas che Angiolillo aveva addosso al momento dell’arresto. «Capirà – scrisse Maria Lombardi al Prefetto di Foggia nella lettera del 21 settembre 1897 – sono reliquie, ricordi che in certo qual modo allevieranno il grande dolore e ricorderanno il figlio morto disgraziatamente ancor giovane». Ma i pochi effetti personali di Michele Angiolillo furono bruciati il 25 ottobre 1897, ufficialmente perché tossici e quindi pericolosi. Uno degli abiti, “senza determinare quale” (questa la versione ufficiale comunicata dal governo spagnolo all’ambasciatore italiano a Madrid), era impregnato di acido prussico. In realtà il governo voleva evitare che si creasse un nuovo martire e tentò in ogni modo di cancellare la memoria di Angiolillo persino tramite la distruzione degli effetti personali.

Dall’omicidio di Canovas fino alla fine del secolo, il ricordo dell’anarchico fu tenacemente contrastato dalle autorità italiane e spagnole. La signora Maria Lombardi ricevette, il 22 marzo del 1898, soltanto le 30 pesetas, pari a 24,72 lire: circa la metà di uno stipendio medio, in Italia, dell’epoca. L’“eredità” di Angiolillo fu consegnata dal giudice istruttore spagnolo al console italiano a San Sebastian e da questi all’Ambasciata d’Italia a Madrid, i cui funzionari si preoccuparono di inviare il denaro alla mamma tramite il ministero degli Esteri. 

 

virgolette aperte dimFuori dalla cappella, non c'era niente a fare ombra.

Il patibolo era lì, giallo di legno nuovo. Sul palco, solo il boia con i suoi due aiutanti. E poi, intorno, cavalli e soldati. E tanta gente che, vedendolo uscire alla testa del corteo, non ha più fiatato.

I cani abbaiavano, lontano: in quel mondo appeso si sentivano solo i randagi, il rumore delle catene ai piedi del condannato e lo sbruffo nervoso di un cavallo.

Senza obiettare niente e senza resistere, Michele ha lasciato che ciascuno potesse fare al meglio il proprio dovere. Sul palco erano saliti, dopo di lui, anche alcuni soldati intabarrati nelle loro uniformi pompose e pulite.

Una volta sistemato sul sedile, i due aiutanti di Gregorio gli hanno stretto delle cinghie per tenerlo fermo e subito dopo hanno tentato di mettergli in testa un cappuccio, giusto per non dare al pubblico la facoltà di vedere gli occhi di un uomo che muore. Lui ha rifiutato con decisione, con fierezza.

Poi è arrivato il momento del collare. Era freddo, era ghiaccio.

Era il momento del verdugo.

Michele ha cercato quanta più aria possibile nei polmoni. Ha stretto tutti i muscoli, uno per uno. Ha messo nelle mani e nei piedi tanta di quella forza che gli sembrava di spaccarsi le dita da solo. Così pure per i denti.

Tutto quello sforzo disumano per poter urlare una sola parola.

E ha urlato. Tremendamente. 

virgolette chiuse dimHa urlato «Germinal!»: il titolo del libro del signor Zola.

Se solo fosse stato possibile, oltre all'aria gli sarebbe uscito il sangue. E gli intestini. E i nervi. Si sarebbe svuotato di ogni cosa pur di dare corpo e meraviglia a quella parola.

(Tratto da "Questionario per il destino")

Share
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Brooklyn NY Daily Eagle del 20 agosto 1897 - Notizia dell'esecuzione.pdf)Brooklyn NY Daily Eagle del 20 agosto 1897 - Notizia dell'esecuzione.pdfBrooklyn NY Daily Eagle del 20 agosto 1897 - Notizia dell'esecuzione1255 kB
Scarica questo file (I particolari della morte di Angiolillo, Avanti! del 25 agosto 1897.pdf)I particolari della morte di Angiolillo, Avanti! del 25 agosto 1897.pdfI particolari della morte di Angiolillo, Avanti! del 25 agosto 189752 kB
Scarica questo file (Kansas City Journal del 24 agosto 1897 - Ritratto di Angiolillo.pdf)Kansas City Journal del 24 agosto 1897 - Ritratto di Angiolillo.pdfKansas City Journal del 24 agosto 1897 - Ritratto di Angiolillo1073 kB
Scarica questo file (L'esecuzione - 1.jpg)L'esecuzione - 1.jpgL'esecuzione - 1261 kB
Scarica questo file (L'esecuzione - 2.jpg)L'esecuzione - 2.jpgL'esecuzione - 2264 kB
Scarica questo file (L'esecuzione - 3.jpg)L'esecuzione - 3.jpgL'esecuzione - 3220 kB
Scarica questo file (L'esecuzione - 4.jpg)L'esecuzione - 4.jpgL'esecuzione - 4208 kB
Scarica questo file (L'esecuzione - 5-1.JPG)L'esecuzione - 5-1.JPGL'esecuzione - 5-136 kB
Scarica questo file (L'esecuzione - 5.jpg)L'esecuzione - 5.jpgL'esecuzione - 5242 kB
Scarica questo file (L'esecuzione - 6 - il medico.jpg)L'esecuzione - 6 - il medico.jpgL'esecuzione - 6 - il medico251 kB
Scarica questo file (L'esecuzione - 7 - esposizione del cadavere.jpg)L'esecuzione - 7 - esposizione del cadavere.jpgL'esecuzione - 7 - esposizione del cadavere235 kB
Scarica questo file (La garrota - meccanismo.jpg)La garrota - meccanismo.jpgL'esecuzione - La garrota - meccanismo132 kB
Scarica questo file (La Stampa del 24 agosto 1897 - Cronaca dell'esecuzione.pdf)La Stampa del 24 agosto 1897 - Cronaca dell'esecuzione.pdfLa Stampa del 24 agosto 1897 - Cronaca dell'esecuzione527 kB
Scarica questo file (Michele Angiolillo - in piedi - prima dell'esecuzione.jpg)Michele Angiolillo - in piedi - prima dell'esecuzione.jpgMichele Angiolillo - in piedi - prima dell'esecuzione92 kB
Scarica questo file (New York Times del 17 agosto 1897 - Notizia della condanna a morte di Angiolillo.pdf)New York Times del 17 agosto 1897 - Notizia della condanna a morte di Angiolillo.pdfNew York Times del 17 agosto 1897 - Notizia della condanna a morte di Angiolillo111 kB
Scarica questo file (New York Times del 21 agosto 1897.pdf)New York Times del 21 agosto 1897.pdfNew York Times del 21 agosto 189727 kB
Scarica questo file (New York Times del 22 agosto 1897 - Angiolillo morto coraggiosamente.pdf)New York Times del 22 agosto 1897 - Angiolillo morto coraggiosamente.pdfAngiolillo morto coraggiosamente - articolo completo43 kB
Scarica questo file (Telegramma del Tribunal supremo de marina y guerra del 20 agosto 1897.pdf)Telegramma del Tribunal supremo de marina y guerra del 20 agosto 1897.pdfTelegramma del Tribunal supremo de marina y guerra del 20 agosto 189764 kB
Scarica questo file (Telegramma dell’ambasciatore italiano del 20 agosto 1897.pdf)Telegramma dell’ambasciatore italiano del 20 agosto 1897.pdfTelegramma dell’ambasciatore italiano del 20 agosto 189751 kB
Scarica questo file (The Salt Lake herald del 21 agosto 1897 - vignetta su esecuzione - cronaca esecuzione.pdf)The Salt Lake herald del 21 agosto 1897 - vignetta su esecuzione - cronaca esecuzione.pdfThe Salt Lake herald del 21 agosto 1897 - vignetta su esecuzione - cronaca esecuzione634 kB
2019  Questionario per il destino   - Note legali - globbers joomla

INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.